20.1.06

cosa

Voi ci credete ai "doni"?
A quelle cose che uno si trova tra le mani e non le voleva, magari, e non sa come usarle, molto più probabile, e sente un potenziale che non sa se accettare o lasciare perdere come chi, prima di lei aveva già fatto?
Al potere pranoterapico, alla preveggenza, all'aura, alla capacità di sentire le altrui vibrazioni, ci credete o pensate che siano soltanto un mucchio di fandonie? Un mucchio di ciarlatani, di casualità, di cose spiegabili, tutte dalla prima all'ultima solo con un pò di logica?

No perchè ne io ne Jura sappiamo più cosa pensare...

4 commenti:

Lastwhite ha detto...

Solitamente son scettico, e lo sai.
E questi ultimi sviluppi mi hanno inondato di dubbi e perplessità.

Ma su una cosa sono sicuro.

Un dono va sempre accettatto.
Forse c'è un motivo per cui ti è stato dato...

Anonimo ha detto...

l'unico dono che riconosco è la capacità di riuscire a capire pienamente gli altri. Ade

Ele ha detto...

A volte sì, a volte no...
Io, razionale, positivista, vorrei spiegare tutto, ma spesso le cose inspiegabili mi prendono l'anima e sconvolgono la mia ansia dialettica.
Un "dono" può anche far male.

Anonimo ha detto...

io non ci credo. Anzi diciamo che non credo in generale;-)
alice